Il blocco dello scrittore e le tecniche per generare idee

Il blocco dello scrittore e come superarlo

Succede molto spesso, quasi sempre, che fai bene il tuo lavoro di pre-scrittura (definizione del target e degli obiettivi), ma che il tuo lavoro si blocchi sulle informazioni da cui partire. Questo capita soprattutto quando nella tua azienda un argomento non è mai stato trattato.

Questa mancanza d’informazioni può comportare quello che si chiama “blocco dello scrittore”, o paura del foglio bianco. Il blocco è una sorta di paralisi, che coglie le persone che devono scrivere un testo partendo da zero. Il blocco colpisce anche gli scrittori più esperti, soprattutto quando devono scrivere un testo in poco tempo e con poche informazioni a disposizione.

Leggi cosa scrive Amos Oz, grande romanziere israeliano.

Provavo una certa invidia verso mio padre. Diversamente da quanto succede a me, non si ritrovava mai a fissare un unico foglio bianco e beffardo, piazzato al centro di un arido piano di lavoro come un cratere sulla superficie lunare. Soltanto il vuoto, la disperazione e tu”.

Le sensazioni descritte da Amos Oz si ritrovano in molti altri grandi scrittori. Si riferiscono alla “scrittura creativa” e non alla scrittura professionale. Ma la sostanza non cambia: che sia un racconto, una poesia, uno spot radio o il testo per un sito web, non si sa mai da dove cominciare.

Quando il foglio bianco ti procura ansie e ti inibisce la scrittura, sei in pieno blocco dello scrittore.

Ma questo non è necessariamente un danno. L’ansia che si accompagna al tentativo di scrivere è il segno che sei intenzionato a fare bene e a produrre qualcosa di buono. Non fidarti di quelli che si siedono al computer e scrivono 50.000 battute senza avere mai un dubbio.

L’ansia, dicevamo, è un buon segno, a meno che non diventi un ostacolo. In quantità eccessiva, infatti, può bloccarti completamente, inducendoti a rimandare il problema, senza risolverlo. In questo caso il cervello ti sta sabotando: non dargliela vinta!

Per fortuna, anche se all’inizio può sembrare che non sia così, il blocco dello scrittore non è insuperabile. Ci sono alcune tecniche per superarlo. Vediamole.

Tecniche creative contro il blocco dello scrittore

La paura del foglio bianco non è un problema da poco, tanto che per superare il blocco esistono vere e proprie tecniche, alcune delle quali di efficacia dimostrata. A questa aggiungeremo alcuni semplici consigli che provengono dalla nostra esperienza. Ricorda che non esiste un solo tipo di blocco dello scrittore: ognuno scrive a modo proprio, quindi una tecnica può andare bene o male a seconda del testo da scrivere e delle inclinazioni personali di ognuno.

Ecco comunque le tecniche più sperimentate:

1. Freewriting e Freewriting diretto;
3. Listing e Cubing;
5. 5W.