Pianificare la scrittura

Pianificare il testo

Nella fase di pianificazione ed organizzazione della scrittura rientrano tutte le operazioni che si compiono prima di iniziare a scrivere. Organizzare la scrittura è fondamentale per ottenere dei buoni risultati, perché ti permette di selezionare le informazioni più utili eliminando quelle che non servono.

1 minuto, 1 ora, 1 giorno, 1 mese, 1 anno

Di solito, si pensa che soltanto i testi lunghi vadano pianificati. Lo scrittore non esperto crede che pianificazione = testi lunghi mentre improvvisazione = testi brevi. Questo è quasi sempre vero in linea di principio, ma non lo è nella realtà del lavoro quotidiano.

Ogni testo deve essere pianificato: dall’e-mail di tre righe alla relazione di 350 pagine.

Non è un problema di lunghezza delle pagine: per pianificazione, intendiamo “pensarci su”, cioè riflettere sugli obiettivi, sui destinatari e sul contenuto da inserire nel testo. Questo può significare un lavoro di trenta secondi o di trenta giorni. L’importante è farlo.

Impara a gestire il tuo tempo

Ci sono solo due atteggiamenti nei confronti dello scrivere: ci sono persone che aspettano l’ultimo momento (anche se hanno avuto mesi per farlo) perché solo quando sono sotto pressione scrivono in modo efficace. Altri invece si bloccano quando hanno poco tempo, entrando in pieno “blocco dello scrittore“.

Abbiamo imparato per esperienza che non esiste un approccio migliore o peggiore: l’importante è che sia adatto al tuo modo di lavorare. Se poco tempo ti blocca, cerca di organizzarti e partire appena puoi. Se riesci a scrivere solo sotto pressione, è inutile iniziare il lavoro mesi prima perdendo tempo. Il nostro consiglio è comunque di terminare il lavoro con un po’ di anticipo per avere tutta la tranquillità per rivederlo.

Ricordati di noi!