Scrivere: la prima stesura del testo

Iniziare a scrivere: l’indice

Dopo aver pianificato il lavoro e scelto l’organizzazione del testo funzionale agli obiettivi, sei pronto per creare una mappa del tuo futuro lavoro. Ci sono diverse tecniche per organizzare la prima stesura di un testo: la più usata prevede la creazione di un indice (outline) delle cose da scrivere.

Si parte da una divisione di massima per entrare sempre più nel dettaglio. Ovviamente questo indice non è definitivo, perché solo alla fine scoprirai quali informazioni ti servono effettivamente e quali possono essere eliminate. Nonostante una parte del lavoro andrà persa, creare un indice porta innumerevoli vantaggi. Vediamoli.

A cosa serve l’indice

L’indice è un documento che condensa le informazioni contenute nel testo finale. Per documento intendiamo una semplice e-mail di lavoro, una lettera di presentazione, la descrizione di un prodotto o servizio fino a documenti più complessi come relazioni di molte pagine o siti web con molte sezioni e sottosezioni. L’indice indica in quale ordine saranno disposte le informazioni e quale relazione c’è tra le diverse sezioni del testo.

Come creare un indice efficace

Scrivere un indice è faticoso e molti lo considerano inutile, ma non è così.
L’outline è importante perché organizza il lavoro da fare in un percorso logico.

Sviluppare l’indice aiuta a capire se ci sono elementi che non abbiamo preso in considerazione o che probabilmente non serviranno; ma anche se c’è sufficiente materiale per tutte le sezioni del testo o se dovrai procurartene altro.

Vediamo quindi come scrivere l’indice.

Condividi